Amo così tanto la besciamella che la metterei in ogni piatto……però con gli spaghetti no …non è indicata a meno che il piatto non richieda una seconda cottura al forno. ..e allora che fare ?

Grazie alle indicazioni del un grande chef salutista Alessandro Spina ho imparato a preparare una crema di latte leggera e setosa, indicata anche per realizzare la cosiddetta “specchiata” in un piatto di pasta. Un trucco veramente semplice per addensare il latte

.In questa ricetta ho realizzato un piatto di spaghetti con zucchine in due consistenze, in crema e a listarelle, i loro fiori e gamberi.

Ingredienti per 4 persone:

280 g. di spaghetti (io ho usato uno spaghettone di zbenedetto Cavslieri…strepitoso)

2 zucchine medie,

8 fiori di zucchina (si possono utilizzare anche quelli di zucca)

200 g. di code di gambero,

1 spicchiò d’aglio,

Olio  evo,

1/2 bicchiere di bino bianco secco,

un rametto di timo fresco,

Per la crema di latte:

200 ml di latte

2 cucchiaini di amido di mais,

sale e pepe,

Preparazione:

Tagliare a metà lo spicchio d’aglio.

lavare le zucchine , privarle della parte verde, tagliare la parte bianca a rondelle, e cuocerle separatamente in padella antiaderente leggermente unta di olio con metà ciascuna dello spicchio d’aglio.

Trasferire la parte bianca delle zucchine in una terrina e con l’aiuto di una frullatore ad immersione frullarle fino ad ottenere una crema.

Aggiustare di sale e aggiungere un pizzico di pepe.

Sgusciare i gamberi, privarli del filo nero, cuocerli in una padella antiaderente leggermente unta per un minuto per parte. Aggiungere le foglioline di timo e sfumare  con il vino bianco.

Unire la parte verde delle zucchine.

lavare i fiori sotto acqua corrente , tagliarli a metà  e unirli ai gamberi e zucchine

Preparare la crema di latte :

in un pentolino versare il latte , aggiungere l’amido di mais mescolando accuratamente per evitare la formazione di grumi.

Scaldare il latte su fuoco dolce,mescolando fino a quando la crema non si addensa.

Togliere dal fuoco, aggiustare di sale e aggiungere un pizzico di pepe.

Tenere la crema in caldo

cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla e trasferirla nella padella con i gamberi.

Mantecare con la crema di zucchine .

Distribuire un po’ di crema di latte in ogni piatto.

Disporvi un nido di spaghetti decorando ciascun nido con un gambero.

Leave a Reply