Premetto che adoro il Cheesecake in tutte le sue forme e manifestazioni. Lo trovo un dolce irresistibile per la sua freschezza e la sua cremositá, versatile e fantasioso, sia nella versione base sia no bake.
Con il caramello avevo hiá proposto una versione con mandorle che prevede la cottura in forno.
Questa è una variante senza uova, che non prevede la cottura ma la sua texture viene data dall’aggiunta di una piccola dose di gelatina sia al composto di formaggio, sia alla crema al caramello, che non prevede l’aggiunta di burro.

Ingredienti:

Per la base :

200 g di biscotti tipo digestive ,

125 g di burro,

Per la crema di formaggio:

250 g di mascarpone ( se si preferisce una verdione più light sostituire il mascarpone con della ricotta molto cremosa )

250 g di formaggio spalmabile,

6 g di gelatina,

80 g di latte condensato ,

100 g di zucchero semolato

50 ml di panna liquida

Una bacca di vaniglia .

Per la copertura al caramello salato:

200 g di zucchero semolato,

250 ml di panna fresca,

2 fogli di gelatina,

3 g di fior di sale

Difficolta: facile

Preparazione:

Sciogliere il burro a bagnomaria .

Spezzettare i biscotti trasferirli nel cutter e  tritarli fino a ridurli in polvere.
Unire il burro fuso e mescolare fino a completo assorbimento.
Trasferire i biscotti in uno stampo a cerniera  foderata con  sul fondo con un foglio di carta da forno e schiacciare leggermente per compattare la base .

Riporre in frigorifero per 30 minuti.
Preparare la crema al formaggio:

Idratare la gelatina in acqua fredda pari a 5 volte il suo peso.

versare nella ciotola della planetaria il mascarpone, il formaggio spalmabile, il latte condensato, lo zucchero.

Tagliare la bacca di vaniglia in senso verticale e raschiare con un coltello i semini al suo interno.

Azionare la planetaria a bassa velocità per amalgamare gli ingredienti

Aggiungere quindi i semi di vaniglia alla crema.
Scaldare la panna, unirvi la gelatina strizzata, mescolare accuratamente per farla sciogliere quindi versare sulla crema di formaggio.
Azionare di nuovo  la planetaria a bassa velocitá per incorporare la gelatina al composto.
Riprendere la base della torta dal frigorifero e versarvi la crema di formaggio, livellare  con una spatola.
Preparare la copertura al caramello salato:

In una casseruola versare una prima parte di zucchero e porre sul fuoco moderato.

Fare caramellare lo zucchero quindi aggiungere la restante parte e lasciare caramellare completamente.
Scaldare la panna senza portare ad ebollizione e versarla sul caramello per farlo decuocere.

Mescolare accuratamente

Aggiungere la gelatina precedentemente idratata e strizzata e il fior di sale.
Versare sulla torta e riporre in frigorifero a rassodare .

Lasciare riposare la torta almeno 4 ore in frigorifero (io l’ho lasciata tutta la notte).

Prima di servire spolverizzare con qualche scaglia si cioccolato fondente e qualche frutto di Alchechenji.

 

Leave a Reply